Il capolinea poraccio

Funerale Ikea

 

Chi nasce poraccio, muore poraccio. Il triste assioma va interpretato alla lettera. In attesa che Ikea metta in commercio le bare low cost da montare attorno al defunto – per forza di cose rigido e poco collaborativo – si possono valutare altre soluzioni. Come l’Outlet del funerale che, a dispetto del nome, non è un centro commerciale dove trovare bare e modelli di lapidi delle passate collezioni. Si tratta di un’impresa lombarda che vende funerali su Internet garantendo il massimo risparmio. Nel sito spicca la sezione Offerte: si va dal funerale anticrisi a quello vip gold. Il primo è votato all’essenziale e comprende il pacchetto morto+cassa+becchini. Coloro che in vita hanno messo da parte più soldi, invece, possono andarsene con un altisonante funerale vip gold che promette «cofani funebri esclusivi, vere e proprie opere d’arte eseguite da maestri della street art». Detto con parole meno promozionali: la cassa viene imbrattata da madonnari che dipingono per strada o da writers che riempiono le metro di graffiti.

funerale a ratePer chi volesse rimanere coerente fino alla fine con la propria natura di poraccio, c’è Taffo, un’agenzia di pompe funebri che permette di dilazionare il pagamento del funerale. Il pezzente, infatti, è talmente affezionato alle rate che non vuole rinunciarci nemmeno sotto terra. I cartelloni pubblicitari di Taffo recitano: «Per morire e pagare c’è sempre tempo». Sperando che nell’aldilà non ci sia il recupero crediti.

 

PORACCI IL POST TERMINA QUI, POTETE SMETTERLA DI GRATTARVI!

Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *