1° maggio festa del lavoro poraccio

lavoro

Possibile che il 1° maggio sia diventato solo un’abbuffata di fave e pecorino con successiva partitella a schiacciasette per digerire? Possibile che si pensi solo a cantare Bella ciao con un cannone nella mano destra e un fiasco di Romanella nella sinistra?

Nonostante il lavoro abbia subito trasformazioni radicali, bisogna sempre onorarlo. Anche se nero, precario o sottopagato. E non si deve temere il cambiamento, ma cavalcarlo.

Qui sotto un breve glossario per riuscire a orientarsi nel nuovo mondo del lavoro

 

GLOSSARIO DEL LAVORO PORACCIO

 

CONTRATTO A TUTELE CRESCENTI

Contratto di lavoro introdotto con il Jobs Act del 2015 che si risponde alla logica: “Oggi lavori, domani chi lo sa”.

 

CURRICULUM MULTIMEDIALE

Nuova tipologia di curriculum vitae che contiene immagini, file audio e video. Per la sua realizzazione servono un diploma all’accademia di cinema, un master in montaggio e un anno di permanenza nella scuola di Amici.

 

FLESSIBILITÀ

annuncio lavoro

Requisito richiesto per qualsivoglia posizione lavorativa e che consiste nella disponibilità ad accettare le seguenti condizioni: orario di lavoro che oscilla tra le 8 e le 12 ore; reperibilità h 24 nei weekend, nei festivi, nella doccia e sulla tavoletta del cesso; trasferte in località sconosciute perfino a Google Earth; trasferimenti nell’emisfero opposto a quello di residenza.

 

PENSIONE

lavoro e pensione

  1. Condizione agognata che si raggiunge poco prima di spirare.
  2. Utopia, sogno irrealizzabile, miraggio.

 

PROBLEM SOLVING

Capacità pretesa da tutti i datori di lavoro che va dal risolvere problemi come il buco dell’ozono fino allo scioglimento di dilemmi che attanagliano l’umanità come l’ordine di nascita dell’uovo e della gallina.

 

STAGE

Periodo di formazione che precede l’eventuale assunzione  e che prevede la preparazione di caffè, l’utilizzo della fotocopiatrice e il procacciamento dei pasti altrui.

 

SOFT SKILLS

Capacità e caratteristiche personali di cui non è ancora chiara l’utilità, ma che vanno obbligatoriamente inserite nel curriculum per allungarlo.

 

 

 

Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *